fbpx

Rose Marie

Il più applaudito è ancora una volta Gennaro Cannavacciuolo che con i suoi travestimenti diverte e alleggerisce la piega del libretto di “Rose Marie”. Frate, donna, orso, cow-boy (Herman), sarto, ogni sua entrata in scena è una sorpresa e si risolve con la calda accoglienza di chi lo riconosce nelle precedenti performance.

Daniela Bonitatibus, Il Gazzettino

 

Ampi consensi per la coppia Cannavacciuolo-Patitucci che ha impresso allo spettacolo una buona dose di ilarità e di buonumore.

Pierpaolo Zurlo, MessaggeroVeneto

 

Esilarante e scattante l’Herman di Gennaro Cannavacciuolo.

Fabio Vidali, Voce Libera

Vai All'articolo

Ufficio Stampa

Manager Cinema e TV

Manager Teatro ed Eventi

(0 Voti)
Letto 1089 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.