fbpx

Blog-le 11 regole per vivere felici e sani

A richiesta, ripropongo le 11 regole per vivere felici – per colore che sono “contro” ogni cosa, vuoi per polemica, vuoi per il rifiuto del progresso o ancora e soprattutto per assecondare le mode del momento:

11 regole per vivere felici e sani senza alcun rischio:

  • Legge 1 - Vietare l’elettricità: essa presenta dei rischi. Infatti, ogni anno muoiono persone folgorate, mentre si arricchiscono Enel ed Acea.
  • Legge 2 - Abolire i mezzi di trasporto come motorino, macchina, aereo, elicottero perché sono pericolosi. Ogni giorno ci sono incidenti mortali e si arricchiscono costruttori e produttori di energia.
  • Legge 3 E’ quindi obbligatorio spostarsi in bicicletta
  • Legge 4 Abolizione delle biciclette perché sono rischiose: si possono avere collisioni, si può scivolare se piove, prendere una buca e raffreddarsi d’inverno.
  • Legge 5 E’ d’obbligo spostarsi a
  • Legge 6 Dati i rischi presentati dai cavalli (scalciano, sono troppo alti e si può cadere), si va a dorso d’asino
  • Legge 7 Considerato il rischio intrinseco dell’art. 6 legato agli asini che mordono e sono stupidi (e la stupidità è cosa spaventosa anche se non per tutti), si impongono gli spostamenti a piedi.
  • Legge 8 Solo che per camminare ci vogliono le scarpe e i tacchi però deformano la colonna vertebrale, le caviglie a volte si slogano o si può scivolare; e poi si arricchiscono i calzaturifici. Diventa quindi obbligatorio andare a piedi nudi. Anzi chiediamo l’ampliamento della norma rendendo obbligatoria la nudità integrale infatti, la maggior parte dei vestiti sono prodotti da multinazionali che si arricchiscono e trasportare le materie prime è un delitto.
  • Legge 9 - considerato l’art 8, camminando nudi e a piedi nudi si prende freddo, si formano i calli, ci si ferisce con i sassi e le ferite si infettano. Insomma, ci si ammala e non ci si può curare perché abbiamo vietato i farmici e visto che c’eravamo abbiamo pure eliminato i dottori, questi esseri inutili e schiavi delle multinazionali. La legge 9 vieta quindi di camminare e di uscire. Si resta tutti a casa, nudi, e così guardiamo la TV, che bello! Ah no, non è possibile vedere la TV, perché l’elettricità è vietata; quindi si leggono libri al calduccio.

Solo che i libri sono proibiti ormai: perché si abbattono gli alberi e si distruggono le foreste e comunque non si può più trasportare la carta perché abbiamo vietato i trasporti. Quindi si rimane in casa senza libri né tv, sempre nudi, e pensiamo a delle soluzioni per creare un mondo migliore; al calduccio.

Ma al calduccio è illecito. Perché Gas e gasolio arricchiscono l’Eni e sono pericolosissimi: ogni anno scoppia qualche bombola di gas e c’è qualche morto per avvelenamento da monossido di carbonio; peccato che non possiamo andare a prendere la legna nel bosco: avendo vietato le scarpe non possiamo mica andare a piedi nudi e comunque è un reato uscire di casa.

  • Legge 10 - quindi vietiamo il riscaldamento e rimaniamo tutti al freddo: meglio d’altronde, perché il freddo tonifica. Peccato però che non possiamo almeno usare le coperte per riscaldarci un pochino: perché sono dannose, solitamente piene di acari e di coloranti.

Ed ora però come facciamo a mangiare senza uscire di casa per trovare cibo, senza poter conservare e riscaldare le pietanze? Basta non mangiare! Tanto, ormai, tutto il cibo fa male, è inquinato, trasportato da chissà dove, cancerogeno e fa arricchire i colossi alimentari. Per questo siamo diventati tutti prima vegetariani, poi vegani e ora fruttariani. Ma è ora di mettere fine a questo scempio! Adesso dobbiamo digiunare.

  • Legge 11 - chiediamo con forza e convinzione l’obbligatorietà del respiranesimo, nutrendoci solo d’aria, l’ultima saggia scoperta scientifica.

A questo punto abbiamo due soluzioni: rifiutare la vita e morire, schiacciati dalle paure, vittime di ideologie. Oppure vivere accettando le sfide e rischi dell’esistenza, nel bene e nel male, ponderando con intelligenza, etica e coraggio azioni e decisioni.

Buona giornata. wink

Ultima modifica ilGiovedì, 28 Dicembre 2017 21:11
(0 Voti)
Letto 1889 volte
Etichettato sotto :

1 commento

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.