fbpx
Foto: Francesca Rosetti
Foto: Francesca Rosetti

Blog - il camerino

 Il camerino dell’attore è un luogo particolare, solitamente uno spazio ridotto, di pochi metri quadrati, ma dove si concentra un mondo intero. Sogni, speranze, illusioni e delusioni. Un concentrato variegato di emozioni: paure, inquietudini, tremori, ma anche soddisfazioni, gioie ed allegria. Fastidi pratici, di varia natura, a volte la noia, spesso la solitudine o la voglia di scappare via e di vedere i propri cari. Il camerino è poi il luogo magico dove l’attore perde i suoi connotati, si trucca e si sveste per indossare i panni di un personaggio; un rituale solitamente lento e meticoloso, una metamorfosi a cui assistiamo tramite lo specchio, testimone di tanti dubbi, pensieri ed interrogativi. Il camerino è anche sede di incontri: visite gradite dopo lo spettacolo da parte di amici, colleghi, di spettatori sconosciuti con cui magari si creerà un rapporto duraturo; a volte capitano anche incontri sgraditi o sgradevoli e l’attore si sente intrappolato o fors’anche violato nel suo spazio intimo. Un microcosmo privato e pubblico al contempo, ricettacolo di forti emozioni e ricordi. Un luogo da rispettare, sempre.

Ultima modifica ilGiovedì, 05 Ottobre 2017 11:51
(0 Voti)
Letto 1566 volte
Etichettato sotto :

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.